Trends & best practices

Uno sguardo alla situazione delle flotte aziendali in Italia e all’estero, alle best practices e agli ultimi trend del settore: questi i temi principali di questa sezione per chi vuole acquisire importanti conoscenze sulle più avanzate tendenze in materia di gestione dei parchi auto.

European Fleet Trends

»

Un quadro esaustivo delle principali strategie e tendenze in atto nei paesi del Vecchio Continente. Relazione presentata da Giovanni Tortorici (presidente di Aiaga) in occasione della IV Fleet International Academy.

Fleet Management & Mobility Plan – Barilla Case Study

»

Il caso di studio della Barilla sulla gestione della flotta è un perfetto esempio di come quest’ultima possa integrarsi in un ambito più ambio della mobilità. L’azienda ha implementato negli anni l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi, come biciclette e autobus pubblici, e utilizza tecnologie moderne per ridurre il fabbisogno di viaggiare in auto o in aereo. L’impegno complessivo di Barilla a favore della sostenibilità ambientale è stato riconosciuto a livello internazionale con l’assegnazione del premio Fleet Mobility Europe Award 2009 ad Amsterdam.

L’evoluzione della mobilità degli italiani. Dallo scenario attuale al 2020-2030 (rapporto ANIASA)

»

Lo sviluppo del settore del noleggio veicoli, accompagnato dall’affermazione di nuove forme di mobilità condivisa come car sharing e car pooling, si incrocia con una crescente domanda di trasporto da parte di cittadini e aziende, quotidianamente non soddisfatta dall’offerta di trasporto pubblico. Aumenta l’interesse verso una cultura pay per use, meno vincolata alla proprietà del bene auto, supportata dalle nuove tecnologie. Sono questi i principali trend che emergono dal rapporto di ricerca “L’evoluzione della mobilità degli italiani – Dallo scenario attuale al 2020-2030”, curato da ANIASA (Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici di Confindustria) e dalla Fondazione CENSIS con il supporto del Centro Studi Fleet&Mobility, che delinea gli scenari di mobilità nei prossimi 15 anni.